La Regione Veneto ha creato un fondo di 6 milioni di euro per aiutare le famiglia in difficoltà economiche a sostenere le spese per libri di testo e altri materiali didattici.

In particolare, il buono libri:

  • Include gli studenti di tutte le scuole medie e superiore, sia pubbliche sia paritarie

  • La richiesta online va presentata dal 1° al 30 ottobre 2020

  • È valido per libri di testo, materiale didattico ( dispense, ricerche e programmi) e di ausilio didattico (come un audiolibro per persone non vedenti)

  • Arriva alla fascia ISEE di € 18.000,00

  • Fino alla 2a superiore include anche dotazioni tecnologiche quali pc, lettori e tablet

  • Copre il 100% della spesa per libri e fino a €200 per le dotazioni tecnologiche

Integrazione al Protocollo di prevenzione Covid 19 – Si prega di prendere visione dell’integrazione al protocollo prima della ripresa delle lezioni.

SEGNATURA_1598855992_Integrazione al Protocollo Covid 19

Si forniscono indicazioni in merito all’oggetto, contenenti scelte gestionali e organizzative concordate nelle sedi opportune (tavolo di confronto Consiglio di Istituto e Ente Locale, R.S.U., sopralluoghi RSPP e referenti di plesso per la sicurezza, DSGA). Il Piano è stato presentato al Consiglio di Istituto nella seduta del 22 luglio 2020.

firmato_1595493859_SEGNATURA_1595492691_piano_riapertura_

allegati_1595493859_SEGNATURA_1595492691_allegati_piano_riapertura_

Con il sistema PagoInRete del Ministero le famiglie possono ricevere direttamente notifiche dalle Scuole e possono pagare on line – tramite PC, Tablet, Smartphone – tasse scolastiche, viaggi di istruzione, visite guidate, assicurazioni, mensa scolastica, attività extracurricolari ed altro ancora.

Si allegano istruzioni, informativa e brochure

brochure_pago_in_rete

Infografica-Accesso_guida_pagamento

all-accesso-pago-rete

FAQ pago in rete

Informativa privacy

Si informano i genitori degli alunni che sono in corso verifiche, contatti, tavoli di confronto e riunioni per una riapertura delle attività didattiche in sicurezza. Desidero rassicurare le famiglie su alcuni punti determinanti per l’organizzazione del nucleo familiare, in attesa di formulare un piano definitivo basato sugli accordi con le parti interessate (Ente locale, Organi Collegiali, Ufficio Scolastico).

A tal fine comunico:

  • il tempo scuola sarà garantito, sia per la primaria a 27 ore, sia per il tempo pieno (40 ore con mensa, anche se in spazi diversi da quelli ordinari), sia per la “settimana corta” e per le 30 ore ordinarie alla secondaria; sarà però necessario, in considerazione della numerosità degli alunni, prevedere ingressi diversificati e scaglionati (fascia oraria 8.00/8.30);
  • gli spazi didattici sono stati individuati in base alla capienza delle aule;
  • le classi prime sono state formate in base ai criteri in vigore a anche alla capienza delle aule disponibili;
  • la scuola dell’infanzia potrà accogliere tutti i bambini iscritti con accorgimenti specifici per gli ingressi e le uscite; è confermato il servizio mensa, con turni e attenzioni specifiche sugli spazi individuali;
  • il due settembre prenderanno avvio i corsi per gli alunni con P.A.I.

Stiamo organizzando la ripartenza, ce la faremo! Arrivederci a settembre.

La Dirigente Scolastica, Dott.ssa Giovanna Ferrari